Per un’organizzazione che cura

di Softwareuno
Aggiornato al 10 Agosto 2020
Aggiornato al Agosto 28th, 2020
gruppo in squadra

Per un’organizzazione che cura, idee e azioni possibili secondo il Sente-Mente® Modello” è  questo il titolo dell’ultimo libro di Letizia Espanoli, fondatrice del Sente-Mente® project e formatrice per il settore socio sanitario, pubblicato per Editrice Dapero lo scorso Marzo 2020.

Il libro si rivolge alle strutture socio sanitarie con l’obiettivo di proporre un percorso completo verso un modello organizzativo realmente orientato alla cura. Letizia Espanoli lo dedica agli “abitanti dell’Oltre”: così definisce gli operatori disposti ad andare oltre gli standard, interessati cioè a costruire un percorso di cura personalizzato.

LA CONSAPEVOLEZZA È IL PRIMO PASSO

Il primo passo verso il cambiamento organizzativo, secondo l’autrice, è acquisire consapevolezza delle responsabilità del singolo e dell’organizzazione. Attraverso indicatori di abuso e di maltrattamento, il testo aiuta il lettore a riconoscere le varie forme di quella che definisce “cultura della trascuratezza”.

DARE VALORE ALLA PERSONA

L’autrice suggerisce alcune strategie per ridare valore alla persona in cura, come il linguaggio utilizzato dagli operatori, l’osservazione e il monitoraggio dell’individuo nella sua globalità, fino alla cura degli ambienti che circondano l’ospite.

IL MODELLO SENTE-MENTE®

Letizia Espanoli descrive il modello organizzativo Sente-Mente® e ne elenca i pilastri fondamentali: un approccio basato sul valore umano e sulla cura come alternativa alla cultura della trascuratezza, ma anche un’occasione di crescita per le organizzazioni socio-sanitarie.

IL MESSAGGIO

L’autrice invita il lettore a contattare i direttori delle strutture che già applicano il modello Sente-Mente® per conoscere dal vivo i reali benefici che il metodo può portare in un’organizzazione socio sanitaria.
Insieme per un mondo sociosanitario migliore. Letizia Espanoli

Il libro è acquistabile sul sito di Editrice Dapero

Hai trovato interessante questo articolo?

Iscriviti alla Newsletter per non perdere i prossimi

Iscriviti alla Newsletter

Prendi visione della nostra privacy policy.

Condividi su
Softwareuno

About Softwareuno